Didattica della ricerca e sviluppo

Progettare è facile quando si sa come si fa. Tutto diventa facile quando si conosce il modo di procedere per giungere alla soluzione di qualche problema e i problemi che si presentano nella vita sono infiniti.

Bruno Munari


Una delle principali attività che riesce meglio nel nostro lavoro è insegnare ai ragazzi come approcciarsi ai problemi scientifici in modo attivo applicando le metodologie della progettazione e della ricerca e sviluppo.

Dall’individuazione del problema e alla sua analisi, alla ricerca e alla sintesi di una possibile soluzione si passa, attraverso la scoperta, alla modellazione di un risultato.

Un misto di scoperta, studio, creatività e rigorose procedure del processo di progettazione.

Creatività non come improvvisazione senza metodo ma come caratteristica importante per risolvere, con metodo, problemi scientifici.

Lavoriamo affiancando, ponendo domande, seguendo passo passo nella scoperta e nella definizione dei risultati, senza mai fornire risposte pronte.

I ragazzi acquisiscono così nuove conoscenze scientifiche, sviluppano competenze, scoprono abilità e trovano sicurezza nelle proprie capacità.

Il percorso è più importante del risultato!

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: